Feeds:
Articoli
Commenti
Ritiro Breve di Mindfulness nel Monferrato
8 e 9 Dicembre
Centro Nataraja – Rocca d’Arazzo -Asti-
Insegnante: Beppe Parodi

fancycrave-219668-unsplashAnche per i meditatori  il tempo per la pratica è sempre troppo poco, spesso faticosamente ritagliato  tra incalzanti impegni quotidiani. Un ritiro di pratica, è una baia tranquilla in cui approdare  e fare una esperienza di meditazione  profonda.

Guardare meglio i nostri meccanismi mentali, le nostre reattività emozionali, le sottili pretese e aspettative che ci  appesantiscono e sequestrano energia è un lavoro che richiede calma, intenzionalità e dedizione.

La cornice del ritiro silenzioso ci permette di mettere a fuoco con più chiarezza dove siamo, di cosa abbiamo bisogno  e cosa possiamo lasciar andare.

Ci sarà pratica al mattino e al pomeriggio, la sera del venerdì e parte della domenica pomeriggio ci saranno spazi dedicati alle condivisioni e domande.

Il numero massimo di partecipanti è 12

Il nostro centro collabora per quanto riguarda l’ospitalità con la Locanda S. Anna https://www.facebook.com/locandasantanna.eu/ che dista pochi passi.

Ritiro di Mindfulness
Dalle ore 10.00 del 8 dicembre
alle ore 17.30 del 9 dicembre

Costo ritiro: offerta libera

Soggiorno e pasti alla Locanda S. Anna costi :

In singola 110
In doppia 85
In tripla  80

È possibile arrivare in locanda  il venerdì 7 pomeriggio /sera pagando la notte in più.

Nel caso di esaurimento delle stanze ci appoggiamo ad una altra struttura vicina. La colazione e i pasti saranno comunque serviti in locanda.

ISCRIZIONI ENTRO IL 30 NOVEMBRE

Per iscrizioni:      centroyoganataraja@gmail.com     tel:333 9253054

Annunci
 
Condotto da Beppe Parodi
 
       da venerdi 28 settembre ore 10.30 a domenica 30 settembre ore 15.00

residenziale

 

 

Un fine settimana da dedicare a se stessi e al proprio benessere, per rigenerare mente e corpo. Un weekend dove si alterneranno diverse pratiche di consapevolezza: meditazione, yoga, movimento consapevole, attività in  silenzio, camminate nella natura. Ci saranno momenti piacevoli di relax e anche buon cibo. Un tempo dedicato a far spazio alla consapevolezza di sé  affinchè possa portare chiarezza e lucidità nella nostra vita. Il residenziale è aperto anche a chi  vuole avvicinarsi alla meditazione e alla mindfulness.

Siamo a S.Anna di Rocca d’Arazzo, sede del Centro Nataraja,  piccola frazione immersa nei boschi confinanti con il parco di Rocchetta Tanaro. Disponiamo di una confortevole e panoramica meditation room con terrazza affacciata sulla valle, un grazioso giardino che ci accoglierà nei momenti di relax e per le pratiche. L’ospitalità  sarà a cura della splendida “Locanda S.Anna  Country House” che offre, a pochi passi dal centro, camere confortevoli, sauna, vasca idromassaggio all’aperto. Ci sono poi altre strutture ricettive.

 

E’ prevista una quota per il ritiro di Meditazione e una per l’ospitalità.

Per info scrivere a centroyoganataraja@gmail.com     oppure telefonare al 333 9253054

Centro Nataraja Yoga & Mindfulness
https://centroyoganataraja.wordpress.com/

Locanda S.Anna Country House
https://www.facebook.com/locandasantanna.eu/

IMG-20180513-WA0020 (7)

Beppe Parodi: Responsabile del Centro Yoganataraja di Rocca d’Arazzo -AT- Istruttore formato al Mindfulness Professional Training AIM (Associazione Italiana Mindfulness), Counselor Olistico, Insegnante di Yoga con diverse formazioni, diploma Isyco. Praticante e ricercatore da 22 anni.

 

ASTI (Rocca d’Arazzo): CORSO di MINDFULNESS Based Stress Reduction (MBSR) in 8 Settimane
Dal 15 ottobre al 03  dicembre  2018

— Un percorso rivolto a tutti per la riduzione dello stress basato sulla pratica della consapevolezza —

Mindfulness lotus (2)Cos’è la Mindfulness:

Mindfulness significa “presenza mentale” ed è un metodo per gestire lo stress ed affrontare le sfide della vita quotidiana. Mindfulness è la consapevolezza di ciò che sorge quando la nostra attenzione è intenzionale, nel presente e senza giudizio. Lo stato di “presenza mentale” ha un potere terapeutico e liberatorio, ed è sempre più al centro dell’interesse scientifico. Non si tratta solo di essere consapevoli di ciò che succede fuori di noi, ma essenzialmente dentro noi stessi: sensazioni fisiche, emozioni, pensieri. Purtroppo siamo poco consapevoli di quanto siamo reattivi alle situazioni e rispondiamo con il cosiddetto “pilota automatico”. Quando siamo in modalità “pilota automatico” non vediamo la realtà per quello che è, ma attraverso il filtro della nostra mente che interpreta gli eventi secondo le memorie delle esperienze passate. Spesso poi il pilota automatico ci rende schiavi di ritmi impossibili, pretese e aspettative su noi stessi e sugli altri, che ci intrappolano in vortici discendenti verso lo stress o addirittura la depressione.

L’origine dell’MBSR
L’utilizzo clinico della Mindfulness nasce negli Stati Uniti alla fine degli anni 70, quando un brillante ricercatore di biologia, Jon Kabat Zinn, che aveva una profonda conoscenza personale della meditazione vipassana, elaborò un protocollo con gli esercizi di base della meditazione di consapevolezza che applicò su ampi campioni di pazienti in trattamento o in riabilitazione. Questa idea nasceva dal beneficio personale che lui stesso ne aveva ricavato e partiva dalla considerazione che lo stress prolungato innesca modalità disfunzionali di risposta che possono portare a malattie fisiche e disturbi emotivi. Riportando l’attenzione al corpo, alle percezioni, alla realtà per come è, si interrompono le risposte automatiche e possiamo dire che, smettendo di “reagire” incominciamo a “rispondere”. Queste nuove e migliori risposte provengono dalla nostra intelligenza profonda e intuitiva, in una parola dalla “saggezza” innata in ognuno di noi. Il programma MBSR è stato completato ad oggi da decine di migliaia di persone e viene proposto in centinaia di ospedali negli Stati Uniti e in Europa nel contesto della medicina integrativa. Oltre a essere l’esperienza pionieristica più riconosciuta delle applicazioni cliniche e psicosociali della mindfulness, è il programma più studiato e validato dalla letteratura di ricerca e il più ricco di nuovi sviluppi. E’ stato inoltre inserito, per le sue potenzialità cliniche preventive e riabilitative , in programmi di intervento nelle carceri, nelle scuole e nelle organizzazioni al fine di affrontare molte delle problematiche legate allo stress – ossia alla sofferenza – sia fisiche che psicologiche.

Il Corso MBSR:
I partecipanti saranno guidati passo dopo passo nelle varie pratiche di presenza offrendo loro anche delle spiegazioni teoriche su come e perché funziona la Mindfulness, su cosa succede quando siamo stressati e come possiamo rispondere in modo funzionale allo stress della nostra vita. I partecipanti saranno invitati a dedicare ogni giorno un po’ di tempo ( circa 45 min) alle pratiche sperimentate insieme durante il corso. Sarà molto importante lavorare e sentirsi in un gruppo, condividendo le esperienze e le difficoltà. L’obiettivo è quello di creare le basi affinché dopo il corso le persone possano proseguire da soli la pratica di consapevolezza, mantenendone i benefici. Si richiede l’iscrizione a tutto il training che si sviluppa in otto incontri settimanali di circa due ore e mezza e una giornata intensiva.

Durante il corso si apprenderà come:
* Entrare in contatto con le proprie esperienze interiori a livello corporeo, emozionale e cognitivo
*Accogliere ed affrontare le situazioni disagevoli causa di stress
*Gestire le emozioni e il flusso di pensieri
*Coltivare un’attenzione non giudicante
*Compredere e sganciarsi dai propri automatismi
*Esplorare la qualità dell’interazione tra corpo e mente
*Coltivare gentilezza e benevolenza
*Prendersi cura di sè stessi (self care)

Le otto sessioni si terranno il Lunedì dalle 20.00 alle 22.30
le date sono:

-15-22-29  Ottobre

-5- 12- 19- 26   Novembre

-03 dicembre                                                                                                                                                                                                                                           -Giornata intensiva sabato 24 Novembre dalle 10.00 alle 17,30

Ricordiamo che il lavoro da svolgere singolarmente a casa ( 45 min al giorno sei giorni su sette) è fondamentale, non farlo vanificherebbe l’efficacia del programma MBSR. Si richiede di partecipare a tutti gli incontri (salvo imprevisti).

Numero massimo partecipanti 15   E’ necessario un colloquio preliminare con l’istruttore (anche telefonico)

Istruttore: Beppe Parodi, responsabile del Centro Yoganataraja di Rocca d’Arazzo -AT- Istruttore formato al Mindfulness Professional Training AIM (Associazione Italiana Mindfulness), Counselor Olistico, iscrizione n° 33 Registro Professionale Olocounseling, Insegnante di Yoga diploma Isyco. Ha insegnato Mindfulness nella scuola primaria (Progetto Gaia, patrocinato dal ministero delle politiche sociali)

DOVE: Centro Nataraja  Yoga& Mindfulness   Fraz. S.Anna 24 Rocca d’Arazzo -Asti-

Info: 333 9253054
mindfulnessmbsr2@gmail.com

ALBA: CORSO di MINDFULNESS Based Stress Reduction (MBSR) in 8 Settimane
Dal 19 ottobre al 7 Dicembre  2018

—Un percorso rivolto a tutti per la riduzione dello stress basato sulla pratica della consapevolezza—

Mindfulness lotus (2)Cos’è la Mindfulness:

Mindfulness significa “presenza mentale” ed è un metodo per gestire lo stress ed affrontare le sfide della vita quotidiana. Mindfulness è la consapevolezza di ciò che sorge quando la nostra attenzione è intenzionale, nel presente e senza giudizio. Lo stato di “presenza mentale” ha un potere terapeutico e liberatorio, ed è sempre più al centro dell’interesse scientifico. Non si tratta solo di essere consapevoli di ciò che succede fuori di noi, ma essenzialmente dentro noi stessi: sensazioni fisiche, emozioni, pensieri. Purtroppo siamo poco consapevoli di quanto siamo reattivi alle situazioni e rispondiamo con il cosiddetto “pilota automatico”. Quando siamo in modalità “pilota automatico” non vediamo la realtà per quello che è, ma attraverso il filtro della nostra mente che interpreta gli eventi secondo le memorie delle esperienze passate. Spesso poi il pilota automatico ci rende schiavi di ritmi impossibili, pretese e aspettative su noi stessi e sugli altri, che ci intrappolano in vortici discendenti verso lo stress o addirittura la depressione.

L’origine dell’MBSR
L’utilizzo clinico della Mindfulness nasce negli Stati Uniti alla fine degli anni 70, quando un brillante ricercatore di biologia, Jon Kabat Zinn, che aveva una profonda conoscenza personale della meditazione vipassana, elaborò un protocollo con gli esercizi di base della meditazione di consapevolezza che applicò su ampi campioni di pazienti in trattamento o in riabilitazione. Questa idea nasceva dal beneficio personale che lui stesso ne aveva ricavato e partiva dalla considerazione che lo stress prolungato innesca modalità disfunzionali di risposta che possono portare a malattie fisiche e disturbi emotivi. Riportando l’attenzione al corpo, alle percezioni, alla realtà per come è, si interrompono le risposte automatiche e possiamo dire che, smettendo di “reagire” incominciamo a “rispondere”. Queste nuove e migliori risposte provengono dalla nostra intelligenza profonda e intuitiva, in una parola dalla “saggezza” innata in ognuno di noi. Il programma MBSR è stato completato ad oggi da decine di migliaia di persone e viene proposto in centinaia di ospedali negli Stati Uniti e in Europa nel contesto della medicina integrativa. Oltre a essere l’esperienza pionieristica più riconosciuta delle applicazioni cliniche e psicosociali della mindfulness, è il programma più studiato e validato dalla letteratura di ricerca e il più ricco di nuovi sviluppi. E’ stato inoltre inserito, per le sue potenzialità cliniche preventive e riabilitative , in programmi di intervento nelle carceri, nelle scuole e nelle organizzazioni al fine di affrontare molte delle problematiche legate allo stress – ossia alla sofferenza – sia fisiche che psicologiche.

Il Corso MBSR:
I partecipanti saranno guidati passo dopo passo nelle varie pratiche di presenza offrendo loro anche delle spiegazioni teoriche su come e perché funziona la Mindfulness, su cosa succede quando siamo stressati e come possiamo rispondere in modo funzionale allo stress della nostra vita. I partecipanti saranno invitati a dedicare ogni giorno un po’ di tempo ( circa 45 min) alle pratiche sperimentate insieme durante il corso. Sarà molto importante lavorare e sentirsi in un gruppo, condividendo le esperienze e le difficoltà. L’obiettivo è quello di creare le basi affinché dopo il corso le persone possano proseguire da soli la pratica di consapevolezza, mantenendone i benefici. Si richiede l’iscrizione a tutto il training che si sviluppa in otto incontri settimanali di circa due ore e mezza e una giornata intensiva.

Durante il corso si apprenderà come:
* Entrare in contatto con le proprie esperienze interiori a livello corporeo, emozionale e cognitivo
*Accogliere ed affrontare le situazioni disagevoli causa di stress
*Gestire le emozioni e il flusso di pensieri
*Coltivare un’attenzione non giudicante
*Compredere e sganciarsi dai propri automatismi
*Esplorare la qualità dell’interazione tra corpo e mente
*Coltivare gentilezza e benevolenza
*Prendersi cura di sè stessi (self care)

Le otto sessioni si terranno il Venerdì dalle 20.00 alle 22.30
le date sono:

19-26 Ottobre

2-9- 16- 23- 30  novembre

7-   Dicembre                                                                                                                                                                                                     Giornata intensiva Domenica 25 Novembre dalle 10.00 alle 17,30

Ricordiamo che il lavoro da svolgere singolarmente a casa ( 45 min al giorno sei giorni su sette) è fondamentale, non farlo vanificherebbe l’efficacia del programma MBSR. Si richiede di partecipare a tutti gli incontri (salvo imprevisti).

Numero massimo partecipanti 12   E’ necessario un colloquio preliminare con l’istruttore (anche telefonico)

Istruttore: Beppe Parodi, responsabile del Centro Yoganataraja di Rocca d’Arazzo -AT- Istruttore formato al Mindfulness Professional Training AIM (Associazione Italiana Mindfulness), Counselor Olistico, iscrizione n° 33 Registro Professionale Olocounseling, Insegnante di Yoga diploma Isyco. Ha insegnato Mindfulness nella scuola primaria (Progetto Gaia, patrocinato dal ministero delle politiche sociali)

DOVE:  Associazione In-Flusso Viale Vico 6 -Alba-
Info:3339253054
centroyoganataraja@gmail.com

RITIRO BREVE DI MINDFULNESS IN SILENZIO  (e nella gentilezza)                                          Domenica 15 Aprile ore 9.30-13.30————————————————————Le pratiche meditative in una cornice di silenzio. Il silenzio è il custode della consapevolezza. Attraverso il silenzio, oltre la proliferazione mentale, si apre la possibilità di fare esperienza della propria natura originale: la consapevolezza equanime.                           Per informazioni,  disponibiltà dei posti e iscrizioni scrivere a centroyoganataraja@gmai.com  tel 333 9253054

 

 

 

 

SEMINARIO DI MEDITAZIONE MINDFULNESS
Domenica 18/03 ore 9.30-13.00
 
Una mattinata di meditazione dedicata a chi si vuole avvicinare alla meditazione di presenza Mindfulness.
Le pratiche saranno guidate e spiegate preliminarmente.
Sono previsti momenti di condivisione e domande per poter lavorare sui temi che la pratica può far sorgere.
Aperto a chi ha già frequentatato il corso di mindfulness mbsr o ha un minimo di esperienza di meditazione
Iscrizioni entro venerdì 17     Info 333 9253054

Seminario di Meditazione Mindfulness

la pratica in movimento e la pratica a diadi”

Domenica 11/02 ore 9.30-13.00 Pratica-condivisione-insegnamenti

Una mattinata di meditazione dedicata a chi si vuole avvicinare alla meditazione di presenza. Le pratiche saranno semplici, graduali, guidate e spiegate preliminarmente. Sono previste fasi di condivisioni e domande per poter lavorare sui temi che la pratica può far sorgere. Aperto a chi ha già frequentatato il corso di mindfulness mbsr o ha un minimo di esperienza di meditazione

Iscrizioni entro venerdì 9 febbraio